Visura catastale: cos’è, a cosa serve e come richiederla

Revela: Visura Catastale a cosa serve e come richiederla

La visura catastale è utile anche per valutare il patrimonio di un partner commerciale o per conoscere i beni di un debitore in ambito recupero crediti. Le differenze con la visura ipocatastale

Prima o poi tutti ci troviamo a dover richiedere una visura catastale per un immobile, un fabbricato o un terreno.

Si tratta di un documento pubblico, accessibile a tutti, che contiene:

  • i dati identificativi e reddituali dei beni immobili (terreni e fabbricati)
  • i dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili
  • le monografie dei Punti Fiduciali e dei vertici della rete catastale
  • i dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane (planimetrie)
  • l’elaborato planimetrico (elenco subalterni e rappresentazione grafica)
  • gli atti di aggiornamento catastale.

Tutte le informazioni sono pubbliche ad esclusione delle planimetrie, che possono essere consultate solo esclusivamente dagli aventi diritto sull’immobile o dai loro delegati (fonte Agenzia delle Entrate).

A cosa serve

Conoscere le informazioni presenti nella banca dati catastale è importante per diversi motivi. I dati contenuti sono utili, per esempio, nelle compravendite immobiliari o in caso di locazioni, per il calcolo di alcune imposte come l’Imu o la Tari, ma anche nel caso di successioni e a volte per l’allaccio di alcune utenze domestiche.

I motivi, però, possono anche essere altri. Le informazioni sugli immobili sono utili per valutare il patrimonio di un potenziale partner commerciale, ma anche per conoscere i beni di un debitore in ambito recupero crediti: uno degli strumenti a disposizione dei creditori è, infatti, il pignoramento dei beni mobili e immobili.


Ti potrebbe interessare: Beni impignorabili: ecco cosa non può essere pignorato (o quasi)

Differenze tra visura catastale e visura ipocatastale

La visura ipocatastale è un servizio che permette di ottenere il saldo del patrimonio immobiliare di un soggetto mediante l’analisi, da parte di un operatore esperto, degli atti trascritti presso i competenti uffici di Pubblicità Immobiliare (ex consevatorie).

È  possibile, inoltre, rilevare gli eventuali pregiudizievoli da conservatoria su uno specifico immobile e, in generale, utilizzare questi documenti a livello giuridico.

La visura catastale è utilizzata solitamente nei casi di trattative di compravendita immobiliare, calcolo dell’Imu, dichiarazione dei redditi o semplicemente per conoscere la consistenza di una proprietà. Ha, però, il limite di non poter provare l’effettiva proprietà di un immobile.


Ti potrebbe interessare: Recupero crediti stragiudiziale e giudiziale, fasi e procedure

Ecco perché, sia nelle azioni di recupero crediti, sia per una valutazione di affidabilità, le visure ipcatastali risultano più veritiere ed aggiornate, offrendo una fotografia dettagliata della situazione patrimoniale di un soggetto.

Come richiedere una visura catastale

Il metodo classico per richiedere una visura catastale è sicuramente quello di recarsi presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate, del Comune di residenza. In alternativa si può consultare il sito web, sempre dell’Agenzia delle Entrate.

Se a richiedere la visura dell’immobile è il titolare, le consultazioni catastali sugli immobili sono esenti da tributi. Per richiedere, invece, una visura catastale non di proprietà bisogna pagare i relativi tributi speciali catastali, nel rispetto della normativa vigente.

Per evitare tempistiche lunghe, una valida alternativa è rivolgersi ad una agenzia di informazioni commerciali come Revela che offre un servizio online per ottenere, in maniera rapida, tutte le informazioni catastali, consultabili presso le agenzie del territorio.

È possibile anche avere visure catastali, utili per valutare la consistenza patrimoniale netta di un soggetto, sia fisico che giuridico, al fine di valutarne l’aggredibilità. Per avere la stima commerciale di un immobile, il report sintetico è utile per intraprendere decisioni di acquisto o vendita.

Con l’Indagine Patrimoniale, invece, si può avere un quadro completo della situazione patrimoniale, reddituale ed economica del soggetto. un’indagine completa che aggrega elementi di reperibilità ad elementi di verifica 

Qui trovi i Servizi Catastali Online di Revela.

PROMO PLAFOND RICARICABILE

CON L'ADESIONE HAI ACCESSO IMMEDIATO A TUTTI I PRODOTTI OTTENENDO FINO A 200€* IN OMAGGIO Ideale per le piccole e medie aziende, per gli studi legali e i liberi professionisti *il bonus si attiva automaticamente su RICARICHE di plafond superiori a 300€
Vai all'offerta
× hai bisogno di aiuto?